Ci sposiamo!

Ci sposiamo!

Ci sposiamo!

Formalmente nel momento in cui la futura sposa riceve in dono l'anello ha inizio il fidanzamento ufficiale, ossia quel periodo di tempo che dal momento magico della promessa porta al Grande Giorno.

Questi mesi, che possono variare a seconda delle coppie, fervono di preparativi e sono anche il momento ideale per far incontrare le famiglie dei promessi sposi, qualora non si fossero ancora conosciute.
Il primo passo da compiere è dunque avvisare parenti e amici del desiderio di sposarsi, a cominciare dai genitori. A seconda della storia di ciascuno, ogni coppia sceglierà se avvisare i propri genitori separatamente o se organizzare un'uscita con entrambe le famiglie per dar loro il lieto annuncio.

Questo incontro servirà per ufficializzare la notizia, rendere i genitori partecipi dei propri progetti e magari iniziare a a condividere i desideri relativi al giorno delle nozze.

Una volta annunciato ai genitori, sarà la volta di mettere al corrente parenti e amici: per evitare che qualcuno si offenda è meglio avvisare tutti nello stesso lasso di tempo, in modo da scongiurare spiacevoli discussioni.

Un tempo l'annuncio veniva fatto via posta o personalmente, oggi le coppie preferiscono uscire a cena, organizzare un aperitivo, fare una telefonata o addirittura mandare una mail o un sms. C'è anche chi ricorre alla creazione di un sito web ad hoc interamente dedicato alle proprie nozze, dove parenti amici collegandosi al link, possono scoprire tutti i dettagli del Grande Giorno.

A voi la scelta!

I commenti sono chiusi